Travolto da un muletto al mercato, grave un anziano

Incidente all’interno del mercato ortofrutticolo di Forlì. Un ottantenne è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena 

Muletti Dappertutto
immagine simbolo

È stato investito da un muletto mentre camminava all’interno del mercato coperto di Forlì. Sono gravi le condizioni dell’anziano di circa ottanta anni rimasto ferito nell’incidente avvenuto alcuni giorni fa dentro il mercato ortofrutticolo di via Vittorio Veneto a Forlì. Il pensionato è attualmente ricoverato all’ospedaleMaurizio Bufalini” di Cesena, le sue condizioni sono stazionarie. La dinamica dell’incidente, avvenuto intorno alle 8, non è ancora chiara, sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese.

L’ottantenne, secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, si trovava all’interno dell’area in cui si acquistano frutta e verdura all’ingrosso e si stava spostando da un box all’altro per verificare le offerte migliori e perfezionare un acquisto. Proprio mentre si spostava, è stato travolto da un muletto. L’impatto è stato violento, l’anziano è stato scaraventato a terra. Gli operatori del mercato sono subito andati a soccorrerlo. In via Vittorio Veneto, in pochi minuti, sono arrivati gli agenti della polizia municipale e un’ambulanza del 118. I medici, dopo aver stabilizzato l’anziano, lo hanno trasportato al “Maurizio Bufalini” di Cesena dove è stato ricoverato. Gli uomini della Locale hanno lavorato a lungo per ricostruire la dinamica dell’incidente. I vigili urbani dell’Unione dei Comuni della Romagna Forlivese hanno raccolto le testimonianze delle persone che hanno assistito all’incidente.

Da quanto si apprende, il muletto che ha travolto l’anziano era di proprietà di uno degli operatori del mercato, ma al momento dell’incidente non era manovrato da uno dei dipendenti dell’impresa. Sul conducente del muletto sono ancora in corso gli accertamenti anche per capire come mai stesse guidando un mezzo non di sua proprietà e verificare se fosse in possesso di tutte le autorizzazioni per condurre il carrello. Elementi questi non secondari per stabilire le effettive responsabilità sull’episodio.

 

Torna su