Home » Cleaning » Sempre più in alto: a PULIRE 2019 conta la qualità

Sempre più in alto: a PULIRE 2019 conta la qualità

Le diverse merceologie scenderanno in campo dal 21 al 23 maggio nell’arena fieristica veronese con il nuovo appuntamento di PULIRE dedicato al settore della pulizia professionale

pulire 2019

Se è vero che il mercato negli ultimi due anni non è cambiato molto né in termini di numeri degli operatori né in termini di volumi, “la crescita che possiamo rappresentare è in termini di qualità più che di quantità”. Questo l’annuncio di Toni D’Andrea, amministratore delegato di Afidamp Servizi, società che organizza l’evento che si svolgerà a Verona.  PULIRE rappresenta da oltre trent’anni uno dei punti di massimo riferimento internazionale del settore. Un contenitore di proposte e riflessioni che mette a confronto prodotti ed esperienze internazionali per una crescita del mercato e degli operatori stessi, attori finali del servizio di cleaning. “Possiamo contare su una maggiore competenza e consapevolezza dei soggetti che rappresentano il mercato. L’interazione funzionale con aree merceologicamente contigue porterà certamente nel medio periodo ad un allargamento dei confini dell’offerta”. In questa direzione va “la partnership con ISSA, che si muove in parallelo alle tante collaborazioni avviate nel corso degli ultimi mesi relativamente a nuovi segmenti del mercato”.  Lo sguardo al futuro è d’obbligo, anche per una fiera che ha una sua storia ormai consolidata: “immaginiamo per il futuro un contenitore poliedrico e multidisciplinare – precisa a riguardo l’amministratore delegato – che sia capace di accogliere e di combinarsi con nuovi soggetti e di rappresentare e soddisfare nuovi bisogni”.

Le macchine, in particolare, sono al centro dell’interesse del mondo del cleaning, grazie alla loro versatilità. Un comparto che diventa sempre più attraente per gli operatori e il mercato. In attesa dell’importante appuntamento il richiamo all’attenzione è indirizzato anche alle Pubbliche Amministrazioni, perché pulire è un investimento e non un costo, per il fatto che “contribuisce a mantenere stabile il valore degli immobili al pari dei costi di manutenzione. Sembra una contraddizione perché soprattutto nelle gare d’appalto la cultura del ribasso rimane prevalente e persistente” ha puntualizzato D’Andrea in occasione dell’ultima edizione di Disinfestando2019 – Pulizia come valore assoluto, che si è svolta a Milano i primi di marzo. Un’edizione che ha concentrato la propria offerta a tutte le componenti attente o comunque interessate alle problematiche igieniche ed ambientali. La qualità del pulito, in sostanza, passa attraverso le novità. In quest’ottica PULIRE 2019 punta a dare maggiore qualità a operatori del settore e visitatori anche quando parla di premi. Con il riconoscimento “Prodotto dell’Anno Pulire 2019”, infatti, gli organizzatori intendono riconoscere l’attività di ricerca svolta dalle aziende che operano nel settore della pulizia professionale e l’efficacia dei prodotti immessi sul mercato.

Noi saremo partner della fiera di Verona con Lavasciuga Dappertutto, la rivista sorella di Muletti Dappertutto specializzata nel settore del cleaning industriale!

Informazioni sul sito www.pulire-it.com

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html