Home » Cleaning » RCM, la rossa in pista a Monza

RCM, la rossa in pista a Monza

Rapidità nella pulizia unita alla attenzione per la qualità: sono le carte vincenti che anche nel 2019, per il trentottesimo anno di fila, hanno contraddistinto l’attività di RCM e  MACROCLEAN al circuito di Monza

RCM cleaning Monza pulizia

E’ iniziato tutto nel 1981, l’anno in cui a tagliare il traguardo è stato il Professore, quell’Alain Prost che con i suoi duelli all’ultima ruota tanto ha fatto battere il cuore ai tifosi di Formula 1: sono passati 38 lunghi anni e da allora RCM S.p.A, azienda modenese che dal 1967 progetta, produce e distribuisce in tutto il mondo macchine per la pulizia industriale e urbana, continua a garantire la pulizia dell’autodromo di Monza.

Rapidità nella pulizia unita alla attenzione per la qualità: sono le carte vincenti che anche nel 2019, dal venerdì prima della gara e per tutto il week end del Gran Premio, hanno permesso che i mezzi per la pulizia di RCM e di MACROCLEAN si occupassero del circuito, della pista e dell’intero paddock.

Un orgoglio che l’azienda testimonia condividendo con noi di Muletti Dappertutto alcuni scatti, tra cui uno d’annata del 1983.

Profilo aziendale 

RCM S.p.A., acronimo di Raimondi Costruzioni Meccaniche, dal 1967 progetta, produce e distribuisce in tutto il mondo con una vasta rete commerciale, macchine per la pulizia industriale e urbana. La società è stata una delle prime aziende italiane produttrici nel settore del cleaning: nata e cresciuta a Modena, si trova al centro di un territorio caratterizzato da un forte spirito imprenditoriale con vocazione alla meccanica di qualità e all’innovazione. È condotta con metodi manageriali ma la proprietà di “famiglia” -questa è la quarta generazione di Raimondi a gestire l’azienda- aggiunge un valore di continuità e di relazioni dirette che ne aumentano l’affidabilità nei confronti di partner commerciali, clienti e istituzioni. È possibile comunicare rapidamente con RCM utilizzando il modulo contatti del sito, o attraverso Facebook e LinkedIn.

 

 

 

 

 

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html