Piacenza: Poli logistici italiani

Nell’hinterland di Piacenza, 1 cittadino su 10 lavora in ambito logistico

Cinque milioni i metri quadrati dedicati ad insediamenti logistici: player italiani ed europei riconoscono la città emiliana quale luogo strategico per il loro business

Piacenza - Polo di Le Mose

E’ proprio così. Un emiliano su 10, residente nella provincia di Piacenza, è impiegato in un’attività lavorativa nel settore della logistica. A renderlo noto è BiLog, il Forum della Logistica che nella sua prima edizione promossa dal Comune piacentino e dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, ha coinvolto oltre 400 operatori del corridoio La Spezia-Piacenza. Tra gli anni Novanta e l’inizio del 2000, sull’hinterland piacentino si sono sviluppati molteplici poli logistici di dimensioni rilevanti, scelti da player italiani ed esteri come insediamenti ottimali per il proprio business. Insediamenti che oggi superano i 5 milioni di metri quadrati e che si estendono in direzione ovest con il Logistc Park di Castel San Giovanni, a ridosso dell’A21 e in direzione nord con Pontenure, Fiorenzuola-Cortemaggiore ed il Magna Park di Montcelli d’Ongina. Un territorio molto ampio, interessato dall’insistenza di diversi centri, il cui centro propulsore…

Continua la lettura

Redazione Muletti Dappertutto

Torna su