Oltre 2500 mezzi nell’asta online di Ritchie Bros.

Appuntamento dal 3 al 9 ottobre a Caorso, in provincia di Piacenza. Confermata la formula dell’asta online senza banditore. Visione e prova dei macchinari solo martedì 6 e mercoledì 7 ottobre

asta Caorso Ritchie Bros. ottobre

Sono oltre 2500 i mezzi che saranno venduti nel corso dell’asta Ritchie Bros. organizzata dal 3 al 9 ottobre a Caorso, cittadina in provincia di Piacenza. Si tratta di un evento importante che chiude la prima tornata di aste autunnali che Ritchie Bros. ha organizzato in Europa e Medio Oriente nel mese di settembre che hanno portato alla vendita di ben 10 mila macchinari e attrezzature. La scelta dei mezzi disponibili per l’asta di Caorso è davvero vasta: 50 sollevatori telescopici (tra i quali spiccano due telescopici nuovi Manitou MRT2150 Privilege+ e Merlo Roto 40.18S), 100 piattaforme aeree, 21 piattaforme autocarrate e 80 carrelli elevatori.

Poi ci saranno oltre 130 escavatori, 80 pale e minipale, 25 rulli, 100 veicoli commerciali e industriali; 30 trattori e oltre 100 attrezzature agricole. Per ogni macchina è presente una scheda con foto dettagliate, informazioni tecniche e, in alcuni casi, un breve video del mezzo in movimento. Come per l’appuntamento organizzato a luglio, la formula scelta da Ritchie Bros. è quella dell’asta a tempo via internet senza il banditore. Le offerte aprono sabato 3 ottobre e chiudono giovedì 8 ottobre per i macchinari e venerdì 9 ottobre per le attrezzature.

Su ogni lotto saranno indicati la data e l’orario esatto di chiusura: l’offerente più alto al momento della chiusura delle offerte, si aggiudicherà l’articolo. Possono partecipare all’asta Ritchie Bros. privati e aziende, italiani o provenienti da altri Paesi. Nonostante le limitazioni legate al coronavirus, martedì 6 e mercoledì 7 ottobre dalle ore 8 alle 17 il piazzale Ritchie Bros. di Caorso sarà aperto al pubblico per la visione e prova dei macchinari.

“Potranno accedere al piazzale – spiega la casa d’aste – i clienti registrati online all’asta che hanno versato il deposito cauzionale. Verrà richiesto di indossare la mascherina e di mantenere le distanze di sicurezza tra le persone”. Giovedì 8 e venerdì 9 gli uffici e il piazzale saranno invece chiusi al pubblico.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la sede italiana al numero 0523.818801 oppure inviare un messaggio Whatsapp al numero 334 6000287.

Torna su