Muletti,Carr Service spiega come gestirli quando fermi

Quali sono gli accorgimenti da seguire per mantenere in perfetta salute il proprio carrello anche durante i periodi prolungati di inattività? Ce ne parla il team di esperti di Carr Service

Carr Service

Mantenere il proprio muletto in una condizione ottimale è non solo un obbligo morale (e chi è carrellista lo sa bene), ma anche e soprattutto un obbligo prescritto dalla legge. Tuttavia possono verificarsi situazioni che impediscono di utilizzare il carrello per periodi più o meno lunghi. Cosa fare per evitare di avere problemi alla ripartenza o, nei casi più drastici, alla non ripartenza? Scopriamo i consigli del team Carr Service per avere un muletto – e i suoi componenti – sempre efficiente.

Il carrello elevatore

Nel caso in cui il vostro carrello debba essere messo a riposo a lungo, sono diversi gli accorgimenti da seguire. Innanzitutto, come raccomanda il team di esperti di Carr Service, bisogna sempre fare riferimento al manuale di Uso e Manutenzione fornito dal costruttore per le informazioni relative al blocco prolungato e alla conservazione.

Tuttavia esistono altri preziosi consigli di cui si può fare tesoro:

  • prima di parcheggiare il veicolo, si dovrebbe sollevare completamente il montante almeno una volta, così da accertarsi che i componenti idraulici siano adeguatamente lubrificati;
  • i carrelli elevatori devono essere parcheggiati in modo sicuro, su una superficie liscia e piana con i dispositivi di movimentazione del carico – ad es. forche, pinze o attrezzature – abbassati a terra e con il sistema di avviamento – come la chiave o card per l’avvio – rimosso, così da evitare partenze (anche in seguito a guasti) fortuite e pericolose;
  • pulite adeguatamente il muletto, incluse le superfici di contatto, a cui prestare particolare cura.

Cura della batterie

Anche le batterie, se non opportunamente tutelate, possono risentire del prolungato periodo di fermo. Tuttavia la cura di questi dispositivi cambia a seconda della tecnologia con la quale sono state costruite. Il team di esperti di Carr Service diversifica i propri suggerimenti nel caso di piombo – acido o litio.

Tecnologia al piombo – acido
• Caricare completamente la batteria ed eseguire le normali procedure di manutenzione previste;
• pulire e asciugare le parti superiori e i connettori delle celle del dispositivo;
• scollegare il connettore della batteria, isolando elettricamente il dispositivo dalla macchina, a meno che ciò non sia in contrasto con quanto descritto nel manuale di istruzioni;
• un controllo del livello del fluido e una carica di manutenzione devono essere eseguiti con cadenza trimestrale;
• in caso la batteria si trovi nella stazione di ricarica, può rimanere collegata al caricabatterie che deve  essere programmato per la ricarica automatica;
• le batterie possono essere mantenute sul carrello o conservate separatamente in un’area asciutta protetta da temperature estremamente alte o basse, preferibilmente all’interno;
• nell’eventualità le batterie siano utilizzate in magazzini freddi o refrigerati, non devono essere lasciate nel deposito per periodi di inattività prolungati, sia all’interno sia all’esterno del carrello. È consigliabile rimuoverle dal muletto;
• nel caso dei magazzini frigo, o comunque freddi, potrebbe essere necessario asciugare la batteria dopo la rimozione a causa della condensa; Carr 
• se i carrelli richiedono un’alimentazione permanente della batteria, ad esempio per i riscaldatori delle parti mobili, è consigliato affidarsi ai consigli dei propri consulenti di fiducia per capire quale è la soluzione su misura più efficace;
• verificare il corretto funzionamento di tutti i sistemi di rabbocco dei liquidi;
• prima di rimettere i mezzi in servizio, verificare che tutti i collegamenti elettrici e i cavi non siano danneggiati (ad es. possibili danni all’isolamento da parte di roditori) e provvedere alle riparazioni se necessario; controllare il livello e la densità dell’elettrolito e caricare completamente la batteria;
• Eseguire le stesse indicazioni anche per le batterie aggiuntive previste per i turni lunghi o multipli;

Batterie al litio
I carrelli con batterie al litio possono essere lasciati in prossimità del caricabatterie ma è consigliabile mantenerle permanentemente collegate in carica.
Carr Service suggeriamo, quindi, di parcheggiare il muletto in prossimità del caricabatterie, con la batteria spenta, e di:
• ispezionare completamente la batteria per verificare la mancanza di segni dovuti ad eventuali danni;
• caricarla completamente;
• staccare il connettore della batteria, isolando elettricamente la batteria dalla macchina;
• scollegare il connettore di comunicazione CAN dalla batteria, ma non scollegare il sistema di gestione della batteria (BMS) dalla batteria;
• i dispositivi al litio devono generalmente essere conservati in ambienti chiusi, lontano da fonti di calore e luce solare diretta e nell’intervallo di temperatura compreso tra 0 ° C a 40° C;
• le aree di stoccaggio devono essere asciutte e ben ventilate (umidità massima 85 per cento);
• è importante accertarsi che vi sia una protezione sufficiente contro i cortocircuiti e i danni meccanici;
• almeno con cadenza trimestrale, se non possibile a intervalli più brevi, occorre eseguire una carica di mantenimento e una ispezione generale.
• è importante tenere sotto controllo anche la carica della batteria, che non dovrebbe scendere al di sotto del 50 per cento della capacità.

logo Carr ServicePer saperne di più visitate il sito internet dell’azienda o contattate il team Carr Service al numero 0432/84220 o all’indirizzo info@carrservice.it

Torna su