Mettersi alla guida del carrello in sicurezza

Essere in possesso delle nozioni fondamentali sulla guida del carrello abbassa drasticamente il rischio di incorrere in incidenti e infortuni

Sicurezza, carrello, fondamentali, formazione, Mettersi alla guida

I ritmi frenetici del magazzino richiedono attenzione costante e buon senso da parte degli operatori che adoperano il carrello elevatore. In questa breve vademecum sono presenti alcuni punti da tenere a mente prima di mettersi alla guida del mezzo. 

Responsabilità dell’operatore

Il primo accorgimento può risultare scontato, ma è bene ricordarlo: non guidare se non si è in condizioni di farlo con massima attenzione; vale per la stanchezza, per gli stati emotivi alterati, per l’utilizzo di farmaci che causano sonnolenza e ovviamente per l’alcol. 

Il carrellista deve sempre indossare dispositivi di sicurezza appropriati per ridurre la possibilità di lesioni da ribaltamento o altri incidenti, come la cintura, le scarpe antinfortunistiche, guanti e protezioni per gli occhi. Inoltre, è importante conoscere il proprio luogo di lavoro, la segnaletica e la posizione degli strumenti di primo soccorso, estintore e altre apparecchiature per i casi di emergenza. 

Quando non utilizzare il carrello elevatore

Il buon senso e il giudizio devono essere sempre applicati per valutare se l’ambiente circostante è adatto alla guida del mezzo; ecco alcune situazioni in cui è meglio evitare di usare il muletto:

  • in condizioni di scarsa visibilità, ad esempio in giornate eccessivamente piovose o con molta nebbia;
  • in ambienti con polveri e gas o corrosivi che possono far originare incendi o deflagrazioni, a meno di utilizzare un dispositivo adeguatamente preparato;  
  • per trainare altri carrelli;
  • per sollevare carichi attraverso l’utilizzo di una fune sulle forche;
  • per trasportare o sollevare passeggeri.

Prima di avviare il carrello

Controllare periodicamente il muletto, magari prima di ogni turno lavorativo, è un’azione che che permette di scoprire – in tempo utile – la presenza di eventuali danni. Se il mezzo non è in condizioni ottimali, parcheggiare il carrello e assicurarsi di contrassegnare il guasto. 

Successivamente, verificare che anche l’ambiente circostante sia in sicurezza e non ci siano persone nelle vicinanze. 

Dopo aver preso tutte le accortezze del caso, manca solo salire sul mezzo: 

  • entrare sempre dalla parte sinistra, solo in caso di emergenza si può utilizzare il lato opposto;
  • non aggrapparsi al volante e tenere sempre tre punti di contatto con il carrello;
  • non scendere o salire con un balzo o quando il mezzo è in movimento. 

Una volta finite le operazioni, arrestare il carrello, abbassare completamente le forche e inserire il freno. 

 

Torna su