Marco Nocivelli è il nuovo presidente di ANIMA

L’organizzazione industriale ha nominato proprio portavoce Marco Nocivelli. Eletti anche i quattro vicepresidenti: Pietro Almici, Bruno Fierro, Alberto Montanini, Roberto Saccone

Marco Nocivelli

Diamo uno sguardo ai nuovi componenti del Comitato di Presidenza e approfondiamo le rispettive deleghe.

Chi è Marco Nocivelli?

La carriera del neopresidente inizia in Accenture e nel 2000 entra nell’azienda di famiglia come amministratore delegato di Costan, brandi di Epta, gruppo specializzato nella refrigerazione commerciale. Successivamente ricopre ruoli strategici per l’internazionalizzazione del Gruppo Epta, di cui è oggi presidente e amministratore delegato. E’ stato presidente di Assofoodtec e vicepresidente di ANIMA con delega ai rapporti economici.

«Vogliamo sostenere l’attività di tutela e promozione dei nostri settori -afferma Nocivelli – continueremo a realizzare iniziative per diffondere la conoscenza di quello che facciamo e le esigenze dei nostri settori incrementando anche la nostra presenza a Roma e Bruxelles. Partendo dal successo di Industry 4.0 abbiamo alcuni obiettivi urgenti da raggiungere entro il 2030 per supportare efficacemente un mondo industriale che mai come in questi anni sta cambiando tutti i suoi parametri acquisiti, compresi ed interiorizzati negli ultimi 40 anni. In particolare, parliamo della spinta al rinnovamento dei sistemi infrastrutturali, di tutti i generi, che devono diventare più efficienti, meno inquinanti e più produttivi».

Vicepresidenti

Per completare la struttura del Comitato di Presidenza la carica, della durata di quattro anni, è stata affidata a Bruno Fierro, Alberto Montanini, Pietro Almici e Roberto Saccone.

Bruno Fierro, proveniente da un biennio di presidenza di UCC – Unione dei costruttori di caldareria – coordinerà l’internazionalizzazione attraverso il consolidamento dei rapporti con l’ICE e il Ministero dello Sviluppo economico per fare in modo che tutti i settori rappresentati da ANIMA diventino un punto di riferimento all’interno del governo impegnato a sviluppare le politiche di economia estera. Inoltre, dovrà sviluppare iniziative in paesi di interesse e garantire la presenza della federazione alle fiere di riferimento.

Alberto Montanini alla politica industriale, con il compito di accreditare la federazione e le sue associazioni a livello politico sia nazionale che europeo, trattando le tematiche dell’energia, Industria 4.0, la sicurezza e l’ambiente. Ha ricoperto il ruolo di presidente di ASSOTERMICA.

Pietro Almici, presidente uscente di AISEM, seguirà l’organizzazione, lo sviluppo associativo, il controllo dell’andamento economico della federazione e la gestione dei rapporti con le associazioni all’interno della federazione per assicurare un adeguato equilibrio tra di esse, il rispetto delle regole.

Roberto Saccone con delega alle relazioni esterne e il centro studi, ha ricoperto l’incarico di presidente di ASSOCLIMA, avrà il compito di supportare le attività di tutela, promozione e diffondere la conoscenza dei comparti di ANIMA attraverso la realizzazione di eventi mirati. Inoltre, dovrà sviluppare i rapporti con le associazioni territoriali.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.anima.it 

Torna su