LogiMAT 2019: si conclude un’altra edizione da record

Si chiude con oltre 60.000 visitatori la diciassettesima edizione della fiera di Stoccarda, superando anche quest’anno i numeri dello scorso e dimostrando di essere non solo un forte magnete per i visitatori, ma anche una piattaforma di successo per gli espositori

logimat 2019

Il LogiMAT 2019, fiera internazionale per le soluzioni intralogistiche e la gestione dei processi, ancora una volta ha dato prova di una crescita significativa in tutti gli indicatori più importanti, inclusi il conteggio dei visitatori e l’internazionalizzazione. Hanno partecipato 1.624 aziende, provenienti da 42 paesi del mondo, tra cui 250 espositori che hanno presentato per la prima volta a Stoccarda le loro ultime innovazioni per la logistica. Rispetto allo scorso anno gli organizzatori hanno deciso di espandere lo spazio espositivo di altri 7,500 metri quadri, arrivando ad un totale di circa 120,000 e occupando così, per la prima volta, l’intero centro convegni.

L’evento ha attirato un totale di 61.740 professionisti nei tre giorni, rappresentando una crescita di oltre il 10% per il terzo anno consecutivo; “l’enorme risposta del settore ha superato di gran lunga le nostre aspettative più ambiziose” ha dichiarato l’Exhibition Director Michael Ruchty e ha aggiunto: “LogiMAT 2019 è stato un magnete per i visitatori. Il conteggio dei visitatori è andato oltre il bersaglio di 60,000, quasi raddoppiando in soli cinque anni, anche se la qualità dell’evento e i suoi partecipanti sono rimasti ugualmente alti. Questo sottolinea il valore della fiera come un’importante piattaforma di informazione per i professionisti dell’industria”

L’analisi dei visitatori realizzata dall’istituto indipendente di ricerca di mercato di Wissler & Partner di Basilea (Svizzera) ha rivelato che il 42,7% dei professionisti dell’industria che hanno partecipato alla fiera è arrivata con piani specifici per degli investimenti. Inoltre, quest’anno è stato molto più internazionale rispetto alle edizioni precedenti. Più di un terzo dei professionisti che hanno partecipato (35.5%) è arrivato da oltre 300 km di distanza e circa 90 espositori sono arrivati dall’Australia, Canada, Cina, India, Giappone, Corea, Nuova Zelanda, Taiwan e Stati Uniti – due terzi di questi provenivano solo da Cina e Taiwan.

Il LogiMAT 2019 ha avuto grandi benefici della trasformazione digitale e dalle straordinarie soluzioni offerte dagli espositori e, aggiunge Ruchty “il conteggio finale di quest’anno è una convalida del concetto di orientamento al futuro dell’evento – la sintesi perfetta di una piattaforma per gli espositori, un evento rivolto al business, e un’esperienza di prima mano con l’intralogistica lungimirante” e conclude “come fiera per l’industria più importante per il mercato Europeo, il LogiMAT presenta prodotti e innovazioni che riflettono tutti i trend più recenti nella logistica pronta per il futuro.

Il prossimo LogiMAT apre le sue porte tra sole otto settimane, dal 15 al 17 Aprile 2019, al Shanghai New International Expo Centre (SNIEC) in Cina, mentre, a Stoccarda, la diciottesima edizione tornerà dal 10 al 12 Marzo 2020.

Torna su