Linde amplia la gamma per l’intralogistica

Ergonomici, sicuri e semplici da usare: i carrelli della serie N20 offrono una maggiore efficienza nei processi di movimentazione dei materiali e supporto all’operatore

Linde, N20, movimentazione

 

Ritmi frenetici richiedono strumenti efficienti e sicuri, specialmente nei luoghi in cui il traffico di macchinari e persone continua senza sosta e un singolo errore può costare tempo e risorse preziose. Linde Material Handling ha colto la sfida dei magazzini mettendo a punto una gamma di carrelli in grado di semplificare le operazioni e di ridurre lo sforzo fisico dell’operatore: la nuova serie N20.

I commissionatori Linde sono stati studiati in diverse varianti per poter soddisfare ogni esigenza. I modelli N20 D e N20 D HP a due piani – con portata da 1,2 a 2 tonnellate e sollevamento di 1924 mm – consentono il carico e il trasporto simultaneo di due pallet ad altezze diverse, in modo tale da separare le merci fragili da quelle pesanti. Anche il carrello N20 LoL – dotato di lunghi bracci di carico da 2350 mm, una forca supplementare sollevabile da 1200 mm e con portata da 800 a 2 mila chili -,  permette la movimentazione di più carichi in contemporanea. I muletti a basso sollevamento N20 B, N20-25 e N20-25 C trovano applicazione in diverse attività da magazzino, a seconda della macchina arrivano ad una velocità massima di 14km/h, possono trasportare carichi fino a 2500 kg e sollevare 115 mm.
Per una maggiore ergonomia, il brand propone N16Li con l’opzione di sollevamento automatico Autolift per regolare le forche in base all’altezza del carico, in questo modo l’operatore non dovrà azionare manualmente il sollevamento e potrà svolgere le mansioni senza interruzioni.

Comfort

I carrelli della serie N20 sono stati studiati nel dettaglio per facilitare il lavoro dei dipendenti tenendo alti i livelli di concentrazione, elemento essenziale durante le mansioni quotidiane per abbassare il rischio di errori di qualsiasi tipo.
Urti e vibrazioni sono ridotti grazie alla sospensione della piattaforma operativa e all’alta personalizzazione della seduta, completamente regolabile e ribaltabile per i viaggi più lunghi. Tutti i modelli, tranne il N20 B, sono dotati di un display multifunzione semplice ed intuitivo che fornisce i dati essenziali come l’ultimo controllo di manutenzione, la velocità attuale e il livello di carica della batteria.

Prestazioni e maneggevolezza

I flussi di materiale e i processi dei diversi settori industriali possono essere ottimizzati con la serie N20, facilmente integrabile nelle flotte esistenti. Le lunghe distanze vengono coperte in breve tempo grazie al motore trifase a corrente alternata da 3kW e al centraggio automatico che assiste l’operatore nel rettilineo durante il percorso tra due posizioni di prelievo.

Il volante è facilmente azionabile con una sola mano e i simboli mostrano a colpo d’occhio il clacson, l’alzata iniziale e i comandi di marcia. Nei magazzini non sempre è possibile
avere dei mezzi completamente carichi specialmente quando il lavoro è articolato su più turni, per ovviare a questo problema tutti i carrelli sono disponibili con batterie opzionali agli ioni di litio.

Sicurezza
Attrezzature di protezione e sistemi di assistenza sono stati progettati per salvaguardare conducente, merci e veicolo dai pericoli del luogo di lavoro.

La massima visibilità è garantita dalla posizione della piattaforma, situata davanti alla batteria in modo che l’operatore si trovi nella parte anteriore del veicolo. Per minimizzare i rischi tipici del magazzino, i carrelli della serie N20 possono essere equipaggiati con fari a LED antiabbagliamento e con il set di luci di segnalazione ottica, il Linde BluespotTM: un fascio blu viene proiettato sul pavimento avvisando gli altri operatori dell’arrivo del commissionatore, uno strumento adatto specialmente agli ambienti più rumorosi per evitare collisioni.

La protezione del conducente, del carico e del veicolo è garantita anche dal robusto paraurti in acciaio presente nella parte anteriore del carrello. La serie N20 consente di passare velocemente da una posizione di picking all’altra e di completare le opera- zioni nel più breve tempo possibile, ma il rischio che i prodotti scivolino via dal pallet durante il tragitto è alto, magari in prossimità di angoli particolarmente difficili. Per questo Linde ha studiato i commissionatori in modo tale che possano frenare automaticamente in curva, la possibilità di ribaltamento viene ridotta drasticamente grazie ai quattro punti di contatto con il pavimento, cinque per le versioni ad alte prestazioni adatte a carichi particolarmente pesanti. Inoltre, la protezione posizionata  dietro impedisce che la merce cada sul conducente.

Profilo aziendale 

Linde Material Handling appartiene dal 2006 al Kion Group ed è presente in oltre 100 Paesi in tutto il mondo: Cina, Francia, Germania, Repubblica Ceca e USA.
L’operato dell’azienda è incentrato sullo sviluppo di soluzioni ad alte prestazioni per logistica interna come carrelli elevatori elettrici e diesel, attrezzature da magazzino, software la gestione della flotta, sistemi per automazione e guida assistita, fino ad arrivare alla formazione degli operatori e ai servizi di finanziamento.

Torna su