Per un mondo a zero emissioni, inizia dal tuo magazzino

Jungheinrich offre le sue soluzioni verdi, come le batterie agli ioni di litio, per magazzini sostenibili ed efficienti

Jungheinrich, mobilità elettrica, batterie, ioni di litio, ambiente

Jungheinrich, brand internazionale di mezzi e soluzioni per l’intralogistica, fin dalla sua fondazione, nel 1953,  ha puntato sulla mobilità elettrica tanto che più di un milione di carrelli elettrici del marchio sono oggi in uso in tutto il mondo.

Anche nella produzione delle proprie batterie l’azienda presta grande attenzione all’ambiente: sono infatti realizzate con una chimica cellulare che non richiede il cobalto. 

Testimoniano questo costante impegno per la salvaguardia dell’ambiente, le due medaglie d’oro di Ecovadis, nel 2019 e nel 2020, con cui l’azienda è stata decretata una delle più sostenibili nel settore dell’ingegneria meccanica. Nel suo processo di certificazione EcoVadis prende in esame aspetti come ambiente, diritti del lavoro e umani, etica, acquisti sostenibili. Rispetto agli anni precedenti, nel 2020 Jungheinrich è riuscita a migliorare in tutte le aree, brillando soprattutto per la responsabilità assunta nella salvaguardia dell’ambiente, grazie all’impegno per migliorare l’ecobilancio dei suoi carrelli. Nel 2019, la quasi totalità delle unità prodotte era costituito da veicoli elettrici, una sempre più larga parte dei quali dotati della tecnologia agli ioni di litio. Nel corso della sua vita utile, un carrello elevatore elettrico dotato di una batteria agli ioni di litio emette circa il 52 per cento in meno di CO2 rispetto ad un carrello diesel della stessa classe di portata.

Il brand di Amburgo ha inoltre aderito all’iniziativa “50 Sustainability & Climate Leaders” con l’obiettivo di assumere un ruolo di primo piano nella lotta contro il cambiamento climatico e di dare, insieme alle altre aziende coinvolte, un contributo al raggiungimento dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Ed è proprio in linea con questo pensiero che l’azienda ha voluto puntare ancora più in alto: raggiungere la neutralità di CO2 entro il 2025.

Potete trovare maggiori informazioni sul litio e le soluzioni di Jungheinrich, vistando il sito dell’azienda.

 

Torna su