Jungheinrich, ERC 216zi vince iF Design Award

Lo stoccatore del brand di Amburgo riceve il prestigioso riconoscimento internazionale che premia le eccellenze nel design di prodotto. Sicuro, ergonomico ma soprattutto compatto e maneggevole anche nelle corsie più strette   

Jungheinrich ERC 216zi IF design award 2020 premio stoccatore

E’ tempo di festeggiamenti in Jungheinrich, vincitrice nel 2020 con lo stoccatore ERC 216zi del prestigioso iF Design Award, il riconoscimento internazionale che dal 1954 premia le eccellenze nel design di prodotto.

Completamente rinnovato e innovato, l’ERC 216zi si contraddistingue per compattezza e maneggevolezza.  La posizione della batteria, installata centralmente invece che nel vano dietro al montante, permette allo stoccatore Jungheinrich di avere oltre 17 centimetri in meno rispetto ai principali competitor di mercato. Caratteristiche che hanno convinto i membri della giuria internazionale ad assegnare il rinomato premio di design nella categoria automobili/veicoli.

Protezione su tutti i lati
Nella progettazione dell’ERC 216zi il brand di Amburgo  ha posto particolare attenzione all’ergonomia del carrello. Una piattaforma fissa offre all’operatore adeguato supporto e comfort, un importante vantaggio per il conducente, soprattutto in caso di periodi di impiego più lunghi. Gli elementi di comando sono disposti in modo tale da consentire un controllo intuitivo del carrello. Lo sterzo elettrico a timone smartPILOT completamente riprogettato, permette una guida precisa e facile con una sola mano. Il display a 4 pollici è integrato nel pannello di controllo e assicura una visibilità ottimale. Il nuovo sistema di vani portaoggetti consente all’operatore di personalizzare la propria postazione di lavoro. Anche in termini di sicurezza, il nuovo ERC 216zi stabilisce nuovi standard. Il tettuccio panoramico di protezione secondo la norma DIN ISO 6055 protegge il conducente in caso di caduta di oggetti. La piattaforma operatore con le pareti laterali fisse offre al conducente una protezione completa sui tre lati.

Compatto per movimentazioni più veloci

La geometria del nuovo ERC 216zi offre all’operatore un più ampio spazio a bordo, garantendo al contempo la massima ergonomia. La figura del carrellista è al centro anche nel restyling dell’impianto idraulico, progettato per assisterla durante il lavoro. Il sistema di ammortizzazione del montante permette una movimentazione agevole senza che l’operatore percepisca fastidiose vibrazioni; il comportamento durante il sollevamento e l’abbassamento è costantemente adeguato al carico: rapido, preciso e senza scatti. Anche la velocità di movimentazione ha giovato della riprogettazione dello stoccatore, più efficiente e senza sovraccarico per il carrellista.

Torna su