Green & Innovazione: i binari su cui scorre Greenrail™, la prima traversa ferroviaria ecosostenibile

 

Annoverata fra le migliori 10 startup italiane, la giovane azienda che utilizza materiale riciclato per produrre traverse ferroviarie, assolve anche il suo compito in senso ambientalista

Da diversi anni, il mondo della logistica e dei trasporti, mostra un occhio di riguardo verso i temi della sostenibilità ambientale. E lo fa non solo in relazione alle emissioni di CO2 ma anche per ciò che riguarda le produzioni ed i materiali utilizzati. Un esempio, in tal senso, lo offre Greenrail™, il nuovo concept di traversa ferroviaria innovativa ed ecosostenibile costruita con plastica riciclata e gomma ottenuta dal recupero di pneumatici fuori uso.

Una start up che entra appieno nel novero delle 10 migliori aziende che nell’arco di quasi due anni sono state premiate dal loro mercato di riferimento con fatturati di tutto riguardo.

Le caratteristiche delle traverse di Greenrail™ permettono di entrare sul mercato ferroviario come sostituta delle traverse in calcestruzzo armato precompresso.
Greenrail™ infatti, contribuisce alla riduzione dei costi manutenzione, abbattendo inoltre le vibrazioni e la rumorosità. Realizzata da un outer shell ottenuto da un mix di plastica e gomma e da un inner core in calcestruzzo armato, la traversa Greenrail™ è ottenuta da materiale riciclato, è in grado di ridurre l’impatto acustico e richiede un minore uso di risorse.

La società, nasce infatti col doppio intento di risolvere tutti i problemi collegati all’utilizzo delle traverse in c.a.p., unendo le migliori caratteristiche delle traverse composite al peso ed al sistema d’attacco rotaia di quelle in c.a.p. Questo vantaggio è implementato da altri numerosi benefici di tipo ambientale, come il decremento nel consumo di ballast e la conseguente diminuzione di emissioni di polveri sottili nell’aria. Non solo: l’utilizzo di materiali di riciclo permette di ridare vita a tutte quelle materie che altrimenti sarebbero difficili da smaltire.
Inoltre, grazie alla composizione della traversa Greenrail™ è possibile produrre energia elettrica con l’ausilio di sistemi piezoelettrici o fotovoltaici integrati, cosa che si traduce in un altro vantaggio in termini di sostenibilità.
Se poi si pensa che il ciclo di vita delle rotaie è stimato in più di 50 anni dalla prima installazione, ben si comprende di che portata sia questa meravigliosa innovazione.
Greenrail, start-up fondata nel 2012, iscritta nel registro speciale delle Start Up Innovative Italiane, nasce dall’esperienza nel settore ferroviario del suo fondatore Giovanni Maria De Lisi e cura tutto il processo di progettazione, brevettazione, prototipazione e testing dei prodotti, distinguendosi nel panorama internazionale come sinonimo di innovazione e sostenibilità grazie alla collaborazione anche con i principali centri di ricerca a livello mondiale.

Torna su