Home » Muletto e Dintorni » FLTA Awards 2019: un quarto di secolo di eccellenze

FLTA Awards 2019: un quarto di secolo di eccellenze

Si è conclusa anche la 25esima edizione degli FLTA Award, i premi organizzati dalla Fork Lift Truck Association, tenuti a Telford (UK) lo scorso 30 marzo

FLTA AWARDS

A ricevere gli Archie – così vengono chiamate le statuette consegnate ai vincitori – sono state le aziende che si sono dimostrate prime per eccellenza nelle categorie: Ambiente, Ergonomia, Sicurezza, Innovazione, Fornitore dell’anno, Luogo sicuro, Apprendista dell’anno, Rivenditore dell’anno, Successo nel corso della vita, Servizi per l’associazione e Servizi per l’industria.

L’evento è stato presentato dal conduttore TV Mark Durden-Smith e ha avuto inizio con uno sguardo all’industria del futuro, infatti sono stati consegnati i diplomi degli apprendisti di quarto livello del Centro di Formazione per ingegneri dei carrelli elevatori.

I vincitori di quest’anno sono stati:

Il premio per l’ambiente “Environmental Award” è stato vinto da Baumann con il suo H2GX60, il primo carrello elevatore laterale compatto ad idrogeno, per l’uso pionieristico del carburante, considerato dai giudici un punto di partenza per un sempre maggiore utilizzo di questa tecnologia.

Hubtex, invece, è stato vincitore dell’“Ergonomics Award” il riconoscimento per il suo carrello laterale multidirezionale MaxX, che ha convinto per il suo design, in particolare per i controlli regolabili e display oltre alla cabina spaziosa.

Il premio per la sicurezza è stato attribuito a Combilift, che ha aggiunto una sesta statuetta alla sua collezione. Le capacità del muletto hanno catturato l’attenzione della giuria per il potenziale nel rimpiazzare i grandi carrelli controbilanciati nelle aree pedonali.

L’H9 di Sany si è aggiudicato per la prima volta l’ “Innovation Award”. La giuria ha notato in modo particolare gli accumulatori caricati ad azoto che immagazzinano energia e possono agire come sollevatori ausiliari.

I premi per il rivenditore e per il fornitore dell’anno sono stati assegnati rispettivamente a Rivermore Asset Finance e a Eastern Forklifts, mentre il vincitore della categoria “Safe Site” è stato Kellogg’s,  grazie alla sua capacità di superare i diversi problemi associati alla movimentazione in uno stabilimento esteso e la complesso come quello di Manchester.

Michael Armstrong di Kridan Forklifts ha ricevuto il riconoscimento per miglior apprendista dell’anno, per le sue capacità e la sua dedizione; il “Services to the Association Award” è stato attribuito a Andrew Woodward definito come “probabilmente l’uomo più gentile del settore”. Steve Coley è stato il vincitore del premio per i servizi all’industria, mentre il “Lifetime Achievement Award” è stato dato ad una coppia, Peter e Carole Crawford of HFT Forklifts.

Sponsor di quest’anno sono stati Yale, Combilift, Doosan, Flexi, IBCS, Linde, Still, Toyota, Trelleborg, Triathlon e TVH.

Ecco alcune foto della serata

Fonte: Twitter

 

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html