Fiere e coronavirus: Hannover Messe spostata a luglio

Slitta di tre mesi l’evento di Hannover dedicato alle tecnologie per l’industria. Nuovo appuntamento dal 13 al 17 luglio

Hannover Messe fiera coronavirus Deutsche Messe

La rapida diffusione a livello globale del coronavirus ha spinto Deutsche Messe, organizzatore dell’evento, in stretta collaborazione con l’autorità sanitaria della regione di Hannover, il Consiglio degli espositori di HANNOVER MESSE e le associazioni partner VDMA (Federazione tedesca di ingegneria) e ZVEI (Associazione tedesca dei produttori elettrici ed elettronici) a spostare le date di svolgimento di Hannover Messe: la manifestazione non sarà più dal 20 al 24 aprile, ma è stata fissata dal 13 al 17 luglio.

La salute di espositori, visitatori, dipendenti e pubblico è la massima priorità per Deutsche Messe” si legge nella nota diffusa dagli organizzatori, che spiegano anche come le misure per la salvaguardia della salute richieste in questo periodo di apprensione -come la misurazione della febbre agli ingressi o la partecipazione vietata a espositori e visitatori delle aree a rischio- non permettano il corretto svolgimento dell’evento, che verrebbe svuotato di espositori e visitatori.    

“Con la data di luglio, offriamo ai nostri espositori il primo periodo disponibile per presentare le loro innovazioni a un pubblico globale e avviare un’attività”, afferma Jochen Köckler, presidente del consiglio di amministrazione di Deutsche Messe AG. “Alla luce delle sfide economiche globali innescate dal coronavirus nella prima metà dell’anno, la nuova data offre grandi opportunità. Pertanto, la più importante fiera industriale del mondo può fornire un importante impulso per l’economia globale in una fase iniziale”.

“Il VDMA supporta la decisione di Deutsche Messe AG. Per quanto riguarda le attuali sfide causate dal Coronavirus, rimandare HANNOVER MESSE a luglio è l’opzione migliore ”, afferma Thilo Brodtmann, amministratore delegato di VDMA. “Partiamo dal presupposto che la situazione si calmerà nei prossimi mesi e che l’industria metalmeccanica trarrà quindi beneficio da una ripresa della situazione aziendale”.

“La decisione odierna di Deutsche Messe AG di rinviare HANNOVER MESSE arriva al momento giusto”, sottolinea Wolfgang Weber, presidente del consiglio di amministrazione di ZVEI. “In quanto fiera industriale di rilevanza internazionale, il suo USP ( unique selling proposition) è permettere a persone provenienti da tutto il mondo di incontrarsi. Questo può succedere solo se non ci sono rischi per la salute. Inoltre, è importante che l’industria elettrica presenti i suoi prodotti per Industry 4.0, l’elettrificazione e una maggiore efficienza energetica al pubblico questa estate. ”

Approfondimento fiere

Leggi anche Fiere e COVID19: LogiMAT e Hannover Messe

Leggi anche LogiMAT: rinunciano anche Toyota, Dematic e Clark

Leggi anche COVID19, posticipata Green Logistics Expo

Torna su