Home » Muletto e Dintorni » Fast track, il deposito del marchio si fa veloce

Fast track, il deposito del marchio si fa veloce

Depositare le domande di marchio diventa più rapido grazie a “Fast track”, la procedura che il Mise mette a disposizione delle imprese

deposito marchio brand

È attivo dal 26 febbraio scorso e consente di far risparmiare fino a 2 mesi al richiedente. Si tratta del sistema “fast track”, la nuova procedura che il Ministero dello Sviluppo economico ha messo a disposizione delle imprese per rendere più veloce il deposito delle domande di marchio rispetto all’iter ordinario. Il nuovo procedimento, facoltativo, ha principalmente due vantaggi: la pubblicazione della domanda in tempi più brevi rispetto al passato e la riduzione della possibilità di errori nelle domande.

Il deposito sarà rapidissimo con la nuova metodologia: con il normale iter, infatti, tra deposito e pubblicazione della domanda del marchio di impresa intercorrono circa 180 giorni. Con la procedura “fast track” si risparmieranno due mesi: l’iter si concluderà in circa 120 giorni.

Accedere alla nuova procedura predisposta dal MiSE è semplice: il richiedente che depositi le domande del segno d’interesse a livello nazionale tramite il portale online, avrà di fronte una schermata dove dovrà scegliere tra la tipologia di domanda “ordinaria” e quella “fast track”: scelta quest’ultima, il richiedente dovrà semplicemente selezionare i prodotti e servizi inclusi nell’elenco della Classificazione Internazionale di Nizza e pagare contestualmente all’invio della domanda. Inoltre, la procedura rapida può essere utilizzata esclusivamente per le domande depositate tramite il portale online  che abbiano le caratteristiche riportate nella circolare del MiSE–DGLC–UIBM n. 604/2019. E quindi: assenza di rivendicazione di priorità; i prodotti e servizi indicati nella domanda dovranno necessariamente appartenere a quelli inclusi nell’elenco della Classificazione Internazionale di Nizza vigente al momento del deposito; la tipologia del marchio deve essere individuale, la natura del marchio figurativo o denominativo.

Il pagamento delle tasse di concessione governativa deve essere effettuato esclusivamente tramite la piattaforma PagoPA e contestualmente al deposito della domanda: proprio grazie a questo è possibile acquisire i dati dei pagamenti praticamente in tempo reale, accelerando i tempi.

 

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html