DHL Express Italy inaugura nuovo hub a Malpensa

Investiti ben 110 milioni di euro. Il nuovo centro, che si estende su una superficie di 55mila metri quadri, ha la possibilità di gestire trentasette voli al giorno e oltre 180 ogni settimana

DHL hub Malpensa Muletti Dappertutto
foto simbolo

Ben 110 milioni di investimento, 900 operatori, 150 porte d’attracco e un impianto che si estende su una superficie complessiva di 55mila metri quadri. Sono solo alcuni dei numeri del nuovo hub logistico che DHL Express Italy ha inaugurato a Milano Malpensa che lo rende il quarto polo in Europa del gruppo di trasporti. “Se non il più grande, è il più avanzato”, ha evidenziato nel corso della presentazione del nuovo hub Alberto Nobis, CEO di DHL Express Europe.

L’investimento effettuato su Malpensa rappresenta un terzo di tutti quelli effettuati dal colosso dei trasporti. “È il fiore all’occhiello della nostra strategia di rafforzamento in Italia – ha evidenziato Nazzarena Franco, CEO di DHL Express Italy – per la quale abbiamo in corso un ambizioso piano di investimenti di oltre 350 milioni di euro con l’obiettivo di essere il partner delle imprese che producono ed esportano le eccellenze italiane nel mondo”.

“Questo investimento è segno di speranza e che si crede nell’Italia – ha commentato in un videomessaggio durante l’inaugurazione il ministro dello Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti –   è importante che chi decide di investire in Italia mantenga i suoi impegni. L’investimento è importante anche perché risponde ai nuovi ‘desiderata’ in materia di sostenibilità ambientale ed energetica”.

La nuova struttura – nella quale lavorano attualmente 900 addetti tra diretti e indiretti, ma che nei momenti di maggior afflusso potranno crescere di oltre il 10 per cento –   può gestire trentasette voli al giorno, oltre 180 ogni settimana. È dotata di un impianto selezionatore di ultima generazione e si snoda per quattro chilometri con la capacità di gestire ogni ora oltre 38mila pezzi in entrata e in uscita, distribuendoli a una velocità di 2,7 metri al secondo per i pacchi e 1,85 metri al secondo per le buste.  Un investimento importante quello di DHL Express Italy che punta per il futuro su Malpensa e sull’Italia.

“A fronte di un drammatico calo dei passeggeri il cargo cresce del 30 per cento e la strategia di Sea, (il gruppo che gestisce il sistema aeroportuale milanese ndr) è di farsi trovare pronti a ripartire investendo in tecnologia e sicurezza e, non avendo un vettore di bandiera vogliamo avere un portafoglio clienti ampio, bilanciato tra passeggeri e cargo – ha ribadito l’ad di Sea, Armando Brunini –. Malpensa si proietta ad essere uno dei più importanti in Europa ma c’è ancora spazio per crescere”.

 

Torna su