Dematic unisce tradizione e innovazione

Nata dall’intuizione di Harkort e Kamp l’azienda del gruppo Kion è diventata fornitrice mondiale di tecnologie automatizzate integrate, software e servizi per l’ottimizzazione della supply chain

e-commerce, Gruppo Kion, automazione, Dematic

Oggi Dematic rappresenta uno dei principali fornitori delle tecnologie di automazione integrata, software e servizi per l’ottimizzazione della supply chain. Il suo segreto sta nel riuscire a restare al passo con le esigenze dei clienti, anticipando le tendenze, ma non solo.

I prodotti targati Dematic trovano applicazione in diversi ambiti, a partire dai processi di ricezione e spedizione, con la semplificazione delle funzioni attraverso un software strategico che controlla in modo efficiente il flusso di inventario e le informazioni. Inoltre, nella gamma di soluzioni sono presenti sistemi per il supporto delle strategie di distribuzione omni-channel per rivenditori, grossisti e produttori, ma anche per spedizione a negozi, case, aziende e cliente per ciò che riguarda l’e-commerce.

Dematic supporta l’utente a 360 gradi: dall’integrazione del sistema alla definizione degli obiettivi di business, passando per lo sviluppo di soluzioni all’implementazione, fino ad arrivare al supporto a lungo termine sulla vita operativa del sistema. 

La storia

Nel 1819 Friedrich Wilhelm Harkort e Heinrich Kamp danno vita all’azienda. Inizialmente battezzata col nome di Mechanische Werkstätten Harkort & Co, la società di Wetter an der Ruhr ha avuto nel tempo uno sviluppo costante, strettamente legato alle conquiste della Rivoluzione industriale; un crescendo che l’ha portata negli anni a divenire uno dei fornitori di spicco della tecnologia di automazione, entrando a fare parte del Gruppo Kion.

Nell’anno della nascita la Mechanische Werkstätten Harkort & Co sviluppa la prima gru alimentata a vapore, diventando una delle prime aziende a realizzare motori a vapore in Germania; la produzione in serie dei primi apparecchi di sollevamento da interno comincia invece a partire dal 1840. Ma è nel XX secolo, con l’exploit del motore a combustione a scapito di quello alimentato a vapore, con l’industria chimica e l’ingegneria meccanica come settori trainanti, che l’azienda conosce un vero e proprio boom. E’ così che nel 1900 nasce Stöhr Elevatorenfabrik, specializzata nella produzione di nastri trasportatori continui, montacarichi ed elevatori a tazze. Nel 1922 la compagnia costruì il primo nastro trasportatore portatile. Alcuni anni dopo, Stöhr sviluppa una innovazione che permette un uno completamente nuovo e più efficiente degli spazi nelle industrie: la prima tecnica di convogliamento sospesa.

Gli anni ’60 del secolo scorso portano un cambiamento epocale per l’azienda, già a partire dal nome che diventa Stöhr Förderlagen Salzer GmbH. Viene costruito il primo magazzino completamente automatizzato per Bertelsmann – permettendo così di lavorare 15 mila ordini al giorno- e nel 1968 il core business aziendale passa dall’essere dei fornitori di prodotti a diventare fornitori, a tutti gli effetti, di soluzioni. Obiettivo: offrire ai clienti sistemi completi per i propri processi gestionali.

L’inizio del nuovo millennio segna la nascita della Dematic GmbH & Co. KG come impresa indipendente e l’arrivo di Dematic MultiShuttle, il sistema che esegue lo stoccaggio, il buffering e il sequenziamento dei prodotti tra le scorte di magazzino, oltre al prelievo e allestimento di ordini. Focus della quarta Rivoluzione industriale sono i sistemi cyber fisici (CPD, acronimo dell’inglese cyber-physical systems) che assicurano Il controllo dinamico decentralizzato e collegamento in rete di tutti i componenti tramite Internet, computer portatili e cloud ed è in questo settore che Dematic continua a distinguersi presentando soluzioni innovative.

Per maggiori informazioni consultare il sito dell’azienda al seguente link

 

Torna su