DEMAC: da oltre 40 anni soluzioni per carrelli

Il brand specializzato nella produzione di avvolgitubo e avvolgicavo per il settore del sollevamento e per l’industria ha compiuto più di 40 anni, ma come è arrivato a conquistare la propria fetta di mercato?  Andando oltre la punta dell’iceberg, ripercorriamo le origini dell’azienda e i principali successi

avvolgitubo, avvolgicavi, piccola attività, Varano, DEMAC

 

 

Tutto ha inizio in un piccolo paese alle porte di Milano, a Cisliano, alla fine degli anni Settanta: Domenico Varano inizia a sviluppare prodotti e soluzioni presso un’azienda specializzata nel settore di carrelli elevatori e caricatori telescopici. Presto, si rende conto di voler far crescere questa sua propensione all’innovazione e incanalarla in qualcosa di più grande, nel 1981 sotto la casa in cui abita con la famiglia, fonda la propria attività e la chiama DEMAC.

La crescita del neo-marchio avviene velocemente e nel 1987 l’aumento del flusso di lavoro richiede spazi più grandi, il primo e concreto sviluppo si ha proprio nella nuova sede a Cerello di 400 metri quadri, a pochi chilometri dalla precedente. La storia si ripete nel 1995, ormai la soddisfazione dei clienti e i continui progressi, portano alla necessità di un altro trasferimento, questa volta a Corbetta: migliora l’organizzazione in tutti i comparti e si punta a ideare nuove soluzioni per il settore, elementi che portano DEMAC a conquistarsi la propria fetta di mercato mondiale.

Il 2005 è l’anno di un’altra impennata, con la preziosa collaborazione dei figli Fabio e Laura, Domenico Varano fonda una struttura di ultima generazione nell’area industriale di Magenta. Passione, dedizione e qualità hanno guidato i primi 40 anni DEMAC, una azienda che unisce l’esperienza del passato con un costante sguardo orientato al futuro. Qui, l’intervista con Fabio Varano.

Torna su