Home » Muletto Business » Clark fa spazio per la nuova serie S

Clark fa spazio per la nuova serie S

Clark investe nel proprio futuro ampliando la sede di Lexington per accogliere la nuova serie S di carrelli a contrappeso

Clark

Il 2019 si sta rivelando un anno ricco di cambiamenti e di novità per Clark, l’azienda americana di carrelli elevatori che ha deciso di investire, per la terza volta in quattro anni, nel rinnovo della sede centrale di Lexington (Kentucky) ma non solo: si tratta di un investimento corposo del valore di 4,6 milioni di dollari, che riguarderà in particolare gli ambienti destinati alla produzione della nuova serie S di  muletti a contrappeso, prevista a partire da quest’estate.

“L’ampliamento del nostro stabilimento produttivo di Lexington è un ulteriore passo per il posizionamento futuro di Clark” afferma Dennis Lawrence, presidente e CEO della Clark Material Handling Company negli USA. “Con l’ampliamento della produzione desideriamo continuare a migliorare i nostri processi, evitare gli sprechi e ridurre i tempi di produzione. Puntiamo a superare le aspettative dei nostri clienti e ad accelerare la nostra crescita globale”.

Si tratta di una scelta obbligata considerato che, per poter rispondere alla crescente richiesta di carrelli elettrici e a combustione interna, l’azienda fabbricherà l’80 per cento dei prodotti per il mercato americano nella sede del Kentucky. Qui sarà avviato un terzo impianto di produzione, in cui in futuro saranno prodotti i carrelli elevatori a contrappeso delle serie S destinati al mercato statunitense.  Non è il primo cambiamento che subisce la sede Clark, dopo la chiusura dello stabilimento messicano, nel 2017 era stato messo in funzione un nuovo nucleo di ingegneria e di R&S –Research and Development, Ricerca e Sviluppo- per accogliere i modelli della produzione ampliata del 2016.

Un po’ di storia

L’invenzione del primo carrello elevatore a forche si deve proprio a Clark, che nel 1917 ha rivoluzionato il sistema di movimentazione dei materiali, da allora l’azienda ha prodotto oltre 1 milione di muletti a forche. Visto il successo, nel 1974 l’inventore del muletto a forche decise di aprire la prima sede aziendale nel Bluegrass State Kentucky, poi trasferita nella sede attuale di Lexington.

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html