UA-128299151-1
Ultime notizie
Home » Muletto Sicuro » Sicurezza sul lavoro, aggiornato il Tusl

Sicurezza sul lavoro, aggiornato il Tusl

E’ stato aggiornato con le ultime disposizioni entrate in vigore a luglio il Tusl, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Tra le diverse novità, l’aumento del 1,9 per cento delle ammende

tusl, operaio, sanzioni

A dieci anni dall’entrata in vigore, l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha reso disponibile l’ultima versione del Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Tusl), aggiornato al mese di luglio 2018.

Diverse le novità previste, tra cui spicca l’aumento dell’importo delle sanzioni.

A partire dal 1° luglio 2018, a cinque anni dall’ultimo incremento, sono state rivalutate nella misura dell’1,9 per cento le ammende previste con riferimento alle contravvenzioni in materia di igiene, salute e sicurezza sul lavoro e le sanzioni amministrative pecuniarie previste dal decreto legislativo n.81 del 9 aprile 2008, nonché da atti aventi forza di legge (Decreto direttoriale dell’INL n. 12 del 6 giugno 2018 -avviso nella G.U. n. 140 del 19/06/2018-, attuativo dell’art. 306, comma 4-bis, del D.Lgs. n. 81/2008, e s.m.i.). L’incremento va calcolato sugli importi delle sanzioni attualmente vigenti e non prevede arrotondamenti sull’ammontare finale dell’ammenda e della sanzione amministrativa. Inoltre, come precisato nella lettera circolare del 22 giugno 2018, l’incremento non si applica alle “somme aggiuntive” di cui all’art. 14 del D.Lgs. n. 81/2008, che occorre versare ai fini della revoca del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, le quali non costituiscono propriamente una “sanzione”.

Gli altri cambiamenti previsti nella versione “Luglio 2018” del Tusl riguardano:

-L’inserimento della circolare n. 10 del 28/05/2018 che attiene al “Rinnovo delle autorizzazioni alla costruzione e all’impiego di ponteggi, ai sensi dell’art. 131, comma 5, del D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni”;

-è stata introdotta la Legge 26 aprile 1974, n. 191, in materia di “Prevenzione degli infortuni sul lavoro nei servizi e negli impianti gestiti dall’Azienda autonoma delle ferrovie dello Stato”, pubblicata sulla GU n.134 del 24/05/1974, coordinata con il decreto Presidente Repubblica 1° giugno 1979, n. 469 “Regolamento di attuazione della legge 26 aprile 1974, n. 191, sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro nei servizi e negli impianti gestiti dall’Azienda autonoma delle Ferrovie dello Stato” (G.U. 26 settembre 1979, n. 264);

-entrano a far parte del Tusl anche gli interpelli n. 3 del 16 maggio 2018 e i numeri 4 e 5 del 25 giugno 2018;

– la sostituzione del Decreto Direttoriale n. 12 del 14 febbraio 2018 con il Decreto Direttoriale n. 51 del 22 maggio 2018 che riguarda il Diciottesimo elenco dei soggetti abilitati per l’effettuazione delle verifiche periodiche di cui all’art. 71 comma 11.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *