Home » Muletto Business » Quota 100: al via le nuove pensioni anticipate

Quota 100: al via le nuove pensioni anticipate

Con la quota 100, l’Inps apre le porte alle presentazioni delle domande di accesso alle pensioni anticipate: ecco a chi è rivolto e quali procedure seguire

quota 100 pensioni

Pensioni anticipate, si inzia. Si tratta di una tipologia di trattamento che offre la possibilità di uscire in maniera agevolata e flessibile dal lavoro a coloro che sono in possesso di determinati requisiti, vediamo quali. 

A chi è rivolto?

Tutti quelli che hanno raggiunto i 62 anni d’età e 38 anni di contributi versati, compresi quelli volontari e derivanti dal riscatto della laurea, possono accedere alle pensioni anticipate. Chi ha maturato i requisiti entro la fine dell’anno scorso, può ritirarsi dal lavoro dal 1° aprile. Al contrario, chi li consegue nel corso di questo anno, dovrà aspettare tre mesi dal raggiungimento della quota 100. Per quanto riguarda i dipendenti pubblici, i tempi si allungano: chi ha superato i 62 anni di età e i 38 di contributi entro il 2018, potrà andare in pensione a luglio 2019, gli altri dovranno attendere sei mesi.

Disincentivi

Per contenere i costi della manovra, sono state inserite alcune limitazioni. Chi si ritira dal lavoro con il meccanismo della quota 100 non può svolgere altre mansioni, se non occasionalmente, con un tetto massimo di 5 mila euro lordi l’anno.

Come presentare la domanda

La richiesta può essere presentata telematicamente, se in possesso del PIN dell’Istituto, tramite il sito nella sezione “Domanda Pensione, Ricostituzione, Ratei, ECOCERT, APE Sociale e Beneficio precoci”.

Dopo aver scelto l’opzione “NUOVA DOMANDA”, selezionare:

  • per la pensione c.d. quota 100: “Pensione di anzianità/vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “Requisito quota 100”;
  • per la pensione anticipata: “Pensione di anzianità/vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “Ordinaria”;
  • per la pensione anticipata c.d. opzione donna: “Pensione di anzianità/vecchiaia” > “Pensione di anzianità/anticipata” > “Contributivo sperimentale lavoratrici”.

Per completare la procedura devono essere selezionati, il Fondo e la Gestione di liquidazione.

Questo processo è valido per i lavoratori iscritti alle Gestioni private, alle Gestioni pubbliche e alle Gestioni spettacolo e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

google-site-verification: google3d2f88f49ad6a382.html