intralogistica italia
Home » Muletto e Avanguardie » ECM: Movimentazione merci particolari

ECM: Movimentazione merci particolari

ECM: Movimentazione merci particolari

Applicare un braccio gru su un carrello elevatore?

Ente Certificazione Macchine ci illustra tutte le attività che devono essere eseguite per l’applicazione qualora non sia stato previsto dal costruttore

movimentazione

Movimentare merci sempre più specifiche e dalle caratteristiche particolari rappresenta una necessità in forte crescita tra le aziende. Si tratta di un’esigenza che richiede soluzioni particolari e, in molti casi, i carrelli elevatori si prestano come le attrezzature più idonee ad essere modificate per rispondere ad una pluralità di esigenze. Applicare ad un carrello elevatore attrezzature particolari per uno specifico uso, che non sia stato previsto dal costruttore, richiede un’attività che deve essere svolta eseguendo una serie di interventi che tengano conto dei rischi connessi a tale modifica, individuando i requisiti tecnici più idonei in base ai riferimenti normativi applicabili ai singoli casi. Oggi analizziamo la necessità di un’azienda di movimentare merci con un carrello elevatore dotato di braccio gru, condizione che trasforma il carrello elevatore in una gru mobile. Il mezzo così composto presenta tuttavia differenti caratteristiche rispetto ad una normale gru e di conseguenza problematiche diverse da tenere in considerazione, anche se quest’attività viene svolta in maniera saltuaria.

Continua la lettura

Redazione Muletti Dappertutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *