intralogistica italia
Home » Muletto Business » CLS – Servizi e soluzioni in movimento

CLS – Servizi e soluzioni in movimento

CLS

Il Gis, Giornate Italiane del Sollevamento e dei Trasporti Eccezionali, svoltosi a Piacenza dal 5 al 7 ottobre è stato occasione per molte aziende per presentare le ultime novità tra i prodotti e servizi offerti.

Con Michele Calabrese, responsabile marketing e prodotto di Cls, azienda di servizi dedicata alla vendita, noleggio e assistenza di carrelli elevatori, macchine e attrezzature per la logistica, parliamo delle new entry dell’azienda: i-Tec, Lasstec e Blaxtair.

Su quali innovazioni sta puntando l’azienda?

“La novità del Gis è Lasstec, l’unico sistema di pesatura automatico su mezzi certificato fiscale. Grazie all’installazione di speciali twistlock dotati di sensori a fibra ottica, il sistema riconosce in modo estremamente preciso il carico, a prescindere dall’assetto della macchina, calcolandolo mentre viene movimentato: così facendo il sistema crea valore perché abbrevia quelli che sono i tempi di pesatura. Oltre al Lasstec abbiamo portato anche Blaxtair, un sistema nato in Francia in un centro di ricerca militare e tecnologicamente molto evoluto ma, che allo stesso tempo, funziona in maniera molto semplice. Blaxtair è una ‘videocamera intelligente’ che effettua una scansione dello schermo visivo ogni 300 millisecondi, rilevando gli ostacoli presenti e avvisando acusticamente l’operatore se c’è una persona. Così facendo accresce la serenità dell’addetto nell’uso della macchina, aumentando contemporaneamente efficienza, produttività e sicurezza. Per me questo è il valore aggiunto di questo sistema ”.

Una novità importante che incide sulla sicurezza del lavoro, ma è alla portata di tutti i mezzi?

“E’ un prodotto che si adatta a tutte le macchine, sia nuove sia usate, anche quelle non recenti. Del montaggio ci occupiamo noi, andando a rilevare alcuni parametri geometrici della macchina, così da installare la telecamera nell’inclinazione giusta e assemblarla agganciandola all’impianto di alimentazione, senza andare a sconvolgere l’impianto elettrico del mezzo. Il sistema, che funziona come una videocamera, rappresenta una tutela non solo per i pedoni ma anche per le merci stesse, evitando che vengano danneggiate da un investimento accidentale”.

Il Gis non è stato solo occasione per il lancio di prodotti innovativi, ma anche dei nuovi servizi targati Cls, come I-tec.

“Una delle novità più grosse della fiera è I-tec, la nuova concezione dell’assistenza per Cls. Sono stati rivisti tutti i processi di assistenza dell’azienda, in modo da focalizzare l’attenzione dei nostri tecnici sulla loro attività ed essere più efficienti per il cliente. Tutto avviene attraverso i sistemi informatici, i tecnici sono dotati di un tablet sul quale ricevono le missioni da compiere, rendicontano quanto hanno fatto e in automatico, alla fine del lavoro, viene prodotto un foglio di lavoro per il cliente che viene inoltrato a uno o più indirizzi mail. Un altro importante vantaggio è che i pezzi di ricambio vengono ordinati direttamente dal campo, accelerando la conclusione degli interventi. Diagnosi e intervento risolutivo vengono fatti nel giro di poco tempo. Altro passaggio focale per noi è la manutenzione e questo sistema ci permette di personalizzare qualsiasi contratto manutentivo e prevenire i fermi produttivi”.

Ma le novità di Cls si fermano qui?

La fiera è l’occasione per iniziare a lanciare sul mercato il marchio Cls come innovatore. L’azienda è sempre stata molto tradizionale e legata al carrello elevatore, focalizzata sul cliente e sulla sicurezza: valori questi che non cambiano, ma anzi vengono estesi a un panorama molto più ampio di elementi. Cls si sta rinnovando e tra poco ci saranno novità molto interessanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *